Destiny 2 non permetterà di trasferire personaggi e potenziamenti dal primo capitolo

di Nicolò Pozzati 0

Destiny, il popolarissimo videogame di Bungie, è ormai prossimo avenire rinnovato con una seconda versione del titolo. Oggi, arriva la conferma che i progressi di gioco relativi a personaggi e acquisti in-game non saranno trasferibili su Destiny 2!

La notizia giunge direttamente da un post di Bungie, la quale, sul proprio sito, annuncia l’incompatibilità del nuovo capitolo di Destiny con i progressi registrati nel primo. Questo fatto colpisce in pieno moltissimi amanti dell’RPG, che dovranno rinunciare al trasferimento di oggetti, personaggi e potenziamenti, acquisiti grazie a ore di sessioni videoludiche, nonché, spesso, tramite esborsi economici.

Non molto tempo fa, Kotatu si era occupato di diffondere un rumor relativo proprio alla questione, dunque i fan di Destiny avevano già cominciato a scaldarsi. Oggi, tuttavia, ne giunge la conferma ufficiale.

Va sottolineato che Bungie ha comunque cercato un compromesso alla faccenda: nel caso in cui i giocatori abbiano raggiunto il ventesimo livello con un guardiano (questo il nome assegnato agli eroi del gioco) e finito la missione “Black Garden”, essi sarebbero quantomeno in grado di trasferire su Destiny 2 tutte le caratteristiche fisiche e i tratti distintivi del personaggio in questione.

La data di rilascio, così come il gioco in sé, non è ancora stata ufficializzata, ma ci aspettiamo di poter trovare Destiny 2 sul mercato entro la fine dell’anno corrente.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.