PlayStation 4, disponibile l’update firmware 4.50

di Giuseppe Migliorino 2

Sony ha rilasciato il nuovo aggiornamento firmware per PlayStation 4, ora giunto alla versione 4.50. Tante le novità.

Questo nuovo firmware da 340 MB è già disponibile per il download e aggiunge diverse funzionalità.  La più importante è il supporto per gli hard disk esterni: ora è possibile collegare un hard disk esterno USB 3.0 alla PlayStation, purché sia da almeno 250 GB e massimo da 8 TB.

Importante anche la nuova modalità Boost per PS4 Pro, che permette di ottenere prestazioni migliori per i giochi aggiornati e compatibili con questa console.

Troviamo poi una serie di miglioramenti per il menu rapido e per il Remote Play, con la possibilità di utilizzare gli screenshot come schermate della Home. Nel Feed Attività possiamo ora visualizzare anche le GIF animate, mentre su PlayStation VR arriva il supporto per i Blu-Ray 3D e una migliore gestione delle immagini 2D.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
  • BlachSabbathSferatu

    Fretta!?
    l’unica cosa che Apple non ha mai avuto è la fretta, non a caso tutto quello che fa parte di un iphone funziona al 1000% per tutta la vita del dispositivo, che è come minimo 5 anni (stando agl aggiornamenti, che tra l’altro sono gli unici ad durare per tutto questo tempo)
    Basta guardare il 5s, cinque anni ed non sentirli, da quando sono passati al 64 bit gli iphone sembrano eterni, proprio perchè non si buttano mai su tecnologie acerbe ed inaffidabili, ed la fretta non ha mai fatto parte della loro politica, se qualcosa non dovrebbe essere pronta nonostante gli sorzi fatti per rientrare nei tempi, rilasceranno patch future volte ad risolvere il problema, nessun difetto lato hardware, tranquilli…;)

    • Nikolas Pitzolu

      Ciao BlachSabbathSferatu, ti ringrazio del commento!

      La fretta non era indirizzata ad Apple, come per dire: muovetevi che settembre è vicino! Era indirizzata al fatto che molto probabilmente il nuovo iPhone – sino a diversa comunicazione – ce lo aspettiamo per settembre! Ergo, lungi da me mettere fretta all’azienda ma se ha problemi legati al software o qualsiasi altra cosa, sarebbe meglio mettere a posto le cose – anche traslando il lancio.

      Per quanto riguarda invece la questione del “funziona tutto per 5 anni” permettimi di dissentire. Più e più volte mi sono scontrato con iPhone 4S/5/5S con problemi di attivazione WiFi (anche solo dopo 1 anno), e lì il problema era palesemente hardware riconosciuto anche dall’assistenza ufficiale.

      Certo, sono degli ottimi prodotti, costruiti bene e realizzati ancora meglio. Ma come tutti gli altri prodotti, possono soffrire di problemi più o meno gravi!

SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link