E3 2017: Nintendo non delude, Mario e Zelda grandi protagonisti sul palco!

di Nikolas Pitzolu 0

Anche Nintendo sale sul palco dell’E3 per mostrare al mondo che cosa di interessante propone per Switch da qui alla fine del 2018.

L’azienda di Kyoto non si risparmia al cospetto delle altre grandi SH che hanno già presenziato la rispettiva conferenza all’E3.

Entro la fine del 2017 (probabilmente periodo Natalizio) sarà acquistabile Rocket League, il gioco di genere Arcade che da la possibilità di sfidarsi in multiplayer dove, quando e con chi si vuole – ovviamente grazie alla portabilità di Switch.

Poi Nintendo ha presentato in rapida successione due titoli di rilievo: Metroid Prime 4 e Pokemon.

Quest’ultimo è un vero e proprio nuovo capitolo di Pikachu e company che Nintendo sta sviluppando sulla sua console portatile.

Dopodiché subito immersi nel nuovo Metroid Prime 4, un gioco davvero famigliare ai Fans dell’azienda di Kyoto che aspettavano da anni e anni. In parallelo è stato anche annunciato il remake di Metroid: Samus Returns, glorioso capitolo della saga che campeggiava nel 1991 sul glorioso Game Boy!

Dopo una brevissima pausa, è stato mostrato un trailer molto dettagliato di Xenoblade Chronicles 2 in cui vengono appena menzionati i punti principali della trama. Disponibilità per la fine del 2017.

Poteva mancare il titolo più apprezzato di tutti i tempi dai fan di lunga data? Assolutamente no! Infatti ecco presentato The Legend of Zelda: Breat of the Wild. Nintendo sta sviluppando il gioco in capitoli suddivisi e il primo sarà disponibile da 30 giugno e, il successivo, sarà lanciato per le festività Natalizie.

Infine, si è chiuso con il botto: Super Mario Odyssey! In questa nuova avventura dell’idraulico più famoso del mondo, si dovrà sempre trarre in salvo la principessa Peach. Nel trailer anche alcune sequenze di gameplay che ci hanno mostrato come Mario può “possedere” i suoi nemici per farli fare ciò che vuole sulla mappa di gioco! Disponibilità per il 27 ottobre.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.