“The Elder Scrolls V: Skyrim”, un intero mondo in tasca su Nintendo Switch! – Recensione

di Giuseppe Migliorino 0

Il solo pensiero di poter portare il vestissimo mondo di Skyrim su una console portatile dovrebbe far sobbalzare sulla sedia qualsiasi appassionato della saga The Edler Scrolls e dei GdR. Certo, stiamo parlando di un gioco uscito 6 anni fa, ma ancora oggi si tratta di un titolo così vasto da poter essere rigiocato con piacere anche su Nintendo Switch. Se poi non siete mai entrati nel mondo di Skyrim, non aspettate oltre!

Dopo The Legend of Zelda: Breath of the Wild, arriva su Nintendo Switch un’altra avventura open-world capace di regalare almeno 40-50 ore di divertimento a tutti gli appassionati del genere. Questo capitolo segna anche il debutto della serie The Elder Scrolls su piattaforma Nintendo.

Libertà

Su questo gioco sono state già spese tantissime parole ed è quasi superfluo ripetere che si è trattato, e si tratta, di una pietra miliare nel mondo dei GdR, capace di offrire una libertà praticamente illimitata al giocatore. Anche quando si sta completando una missione della campagna principale, è impossibile non lasciarsi ammaliare dal mondo circostante e farsi distrarre da un uomo che sta offrendo lavoro, o da un innamorato che ci chiede aiuto per riconquistare la sua donna. E per di più, possiamo del tutto ignorare la storia principale e seguire la nostra vita da artigiano, ladro, soldato, mago, ribelle, marito perfetto… insomma, il mondo di Skyrim è un mondo reale, ambientato in epoca medievale. Puoi conoscere una donna (o un uomo…) e sposarti, così che a casa troverai sempre la cena e magari qualche moneta d’oro se il partner lavora; puoi decidere di fare una vita tranquilla tra lavoro e locanda, puoi unirti ad una gilda, oppure decidere di derubare la gente, con il rischio di finire per qualche giorno in prigione. Insomma, puoi fare tutto quello che vuoi!

Chi vuole invece concentrarsi sulla missioni principali e secondarie, avrà un sistema davvero ben calibrato che aiuta il giocatore a trovare i vari checkpoint e a seguire un determinato percorso. E la storia alla base di questo capitolo è ben strutturata, con una trama sempre interessante e ricca di colpi di scena.

Si inizia con il protagonista che è stato arrestato arrestato e si trova su un carro delle guardie imperiali, sulla strada che porta al patibolo. Proprio mentre il boia sta per tagliarci la testa, un drago crea scompiglio nel villaggio di Helgen e ci permette di fuggire. Da lì parte la nostra storia. E la versione per Nintendo Switch include tutte le espansioni ufficiali (Dawnguard, Hearthfire e Dragonborn) come aggiunte alla missione principale.

Proprio in questa fase andremo a creare il nostro personaggio, potendo scegliere tra tante classi diverse (dagli orchi agli imperiali, passando per elfi e lucertole…). Ogni personaggio può essere personalizzato in ogni dettaglio fisico.

Era il 2011…

Skyrim è uscito nel 2011 e rimane un gioco di 6 anni fa dal punto di vista della grafica. Dimenticatevi realismo delle immagini, dettagli del volto o effetti ambientali e atmosferici all’altezza di titoli usciti più di recente. Paesaggi e ambientazioni in lontananza riescono a regalare ancora una certa attrattiva,  ma quando ci si avvicina si nota la mancanza dei dettagli. Tutto questo, però, garantisce un’ottima fluidità su N
intendo Switch
, e poter portare tutto il mondo di questo The Elder Scrolls ovunque siamo è un vantaggio non da poco.

Su Nintendo Switch, “The Elder Scrolls V: Skyrim” funziona a 30 fps senza rallentamenti se non in rare eccezioni.

Il gioco

Abbiamo già parlato dell’estrema libertà di Skyrim, che ci permette di decidere quello che vogliamo fare, diventare e completare. Ci sono anche tantissimi personaggi con cui parlare (magari per aumentare la nostra capacità oratoria) e interagire (possiamo derubarli, chiedere un lavoro, colpirli e ucciderli…), insieme ad altri con cui ci si può limitare soltanto ad un saluto. Trattasi dei cosiddetti NPC, cioè personaggi non giocanti che spesso appaiono come dei cloni l’uno dell’altro.

Proprio l’interazione con i vari personaggi, giocanti, di Skyrim è uno degli elementi essenziali del gioco. Anche in questo caso possiamo decidere di ignorarli del tutto, oppure di iniziare una conversazione. Potremo anche colpirli, con il rischio però di essere uccisi o di finire in prigione se nelle vicinanze si trova qualche soldato. Possiamo anche entrare in una casa privata, magari di notte, per trafugare qualche oggetto, sperando che il proprietario non si svegli. Andando avanti nel gioco potremo anche arruolare qualcuno per aiutarci a completare una determinata missione. Solo sufficienti anche i combattimenti, che come per la grafica risentono dei 6 anni di vecchiaia, dato che in alcuni casi sembrano più casuali che legati alla bravura del giocatore.

Il sistema ci permette di salvare quando vogliamo, ma è anche presente un salvataggio automatico in determinati checkpoint. Questo ci permette di poter provare strategie diverse per completare missioni o per eseguire qualsiasi altra azione abbiamo in mente di portare a termine.

Skyrim è un gioco profondo e ampio, fatto anche di tanti dialoghi importanti e altri divertenti. L’aspetto più affascinanti è dato dal fatto che ogni nostra azione avrà delle conseguenze sul mondo di Skyrim, da quello politico ai semplici rapporti interpersonali. Un’azione per noi giusta potrebbe avere conseguenze devastanti per qualche altro personaggio…

I controller e gli Amiibo

Questo The Elder Scrolls V: Skyrim è una copia identica della prima versione, con l’aggiunta delle varie campagne ed estensioni extra. Una novità per Nintendo Switch riguarda i controller: possiamo infatti utilizzare i due Joy-con separati per una nuova esperienza di gioco. Sfruttando i sensori di movimento, è infatti possibile usare il Joy-con destro per sferrare colpi con la spada o con le mani, e quello sinistro per alzare lo scudo o difenderci.

Il Joy-con è utile anche quando utilizziamo l’arco, visto che permette di prendere facilmente la mira. I sensori di movimento vanno utilizzati opzionalmente anche per accedere a determinate aree ed effettuare altre azioni. Ovviamente, si tratta soltanto di un’alternativa, visto che possiamo tranquillamente utilizzare i Joy-con in maniera standard, anche collegati al loro supporto.

I fan degli Amiibo potranno usare questi oggetti per sbloccare alcuni personaggi ed oggetti all’interno del gioco. Alcuni, come scudo e tunica di Link, possono essere sbloccati anche senza usare gli amiibo.

Conclusioni

Se non hai mai giocato a Skyrim, non perdere tempo e corri a compare questa versione per Nintendo Switch. Anche se hai già giocato in passato a questo titolo, la nuova gestione dei controller e la libertà assoluta di questo titolo potrebbero invogliare i più appassionati a ritornare nelle terre di Skyrim e a non pentirsene. Peccato per il prezzo, più alto rispetto alle versioni per le varie PlayStation e Xbox. Non siamo all’altezza dell’ultimo Zelda, che anche graficamente è molto più appagante, ma chi ha amato l’ultima avventura di Link si tufferà con piacere anche in questo ulteriore ed enorme open-world.

Se poi non hai altre console se non la Switch, o se vuoi provare il brivido di avere sempre con te in mobilità un titolo ENORME come questo The Elder Scrolls V, questo gioco rimane un acquisto praticamente obbligato. Ha pur sempre fatto la storia dei videogame e la sua atmosfera è impagabile, tale da far superare qualsiasi difetto più o meno importante. E come non menzionare la splendida colonna sonora di Jeremy Soule…

 

The Elder Scrolls V: Skyrim è disponibile anche su Amazon al prezzo di 57,99€.

4.0

E' un gioco del 2011, ma il plus di poter giocare a The Elder Scrolls V in treno, a letto e in qualsiasi altro luogo è qualcosa che sembrava impensabile fino a qualche mese fa. Il titolo risente graficamente dei suoi anni, ma rimane uno dei giochi più grandi, affascinanti e ben fatti degli ultimi anni.

The Elder Scrolls V: Skyrim
Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link