Nintendo ha risolto il problema di sincronizzazione dei Joy-Con su Switch

di Giuseppe Migliorino 0

Uno dei problemi più diffusi per chi ha acquistato la Nintendo Switch riguarda gli errori di sincronizzazione dei Joy-Con, che spesso si disconnettono anche durante le sessioni di gioco. Nintendo è riuscita a scoprire la causa del problema che, sfortunatamente, è di natura hardware.

Diversi utenti hanno dovuto convivere con i problemi di disconnessione dei Joy-Con su Nintendo Switch, a causa di un problema svelato poche ore fa da Nintendo: il malfunzionamento è stato causato da una modifica nel processo produttivo dei controller, che di fatto ha provocato delle interferenze wireless su alcuni Joy-Con sinistri. Nintendo assicura di aver già risolto il problema e che tale difetto non si ripresenterà più.

Come è stato risolto il problema? Inserendo della schiuma isolante in grado di evitare le interferenza wireless. Ecco la differenza tra un Joy-Con “difettoso” e un altro “funzionante” (notare la differenza in basso a destra):

CNET fa comunque notare che altri Joy-Con funzionanti hanno un codice di fabbricazione differente, segno che alcuni modelli non presentano questo problema anche in assenza della schiuma isolante.

Questo significa che i nuovo Joy-Con prodotti e inseriti nelle confezioni delle Nintendo Switch funzioneranno senza problemi. Chi, invece, si ritrova con controller difettosi può rivolgersi all’assistenza Nintendo per chiedere la sostituzione gratuita. 

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link