Late Shift su Nintendo Switch, un po’ gioco un po’ film – Recensione

di Giuseppe Migliorino 0

Un vero e proprio film interattivo, in cui il giocatore può prendere decisioni e cambiare il corso della storia. Ecco a voi Late Shift, ora disponibile anche per Nintendo Switch.

Pariamo da un presupposto: Late Shift è un vero e proprio film, girato con attori in carne e ossa (per altro molto bravi), scritto con una solida sceneggiatura e girato da registi professionisti. Può essere considerato una pellicola di medio livello, che potremmo tranquillamente trovare su Netflix. La vera differenza, è che qui siamo noi a fare la storia e a cambiarne il suo corso. Girato in full HD, l’esperienza cinematografica di Late Shift unisce la linea di demarcazione tra film, giochi e narrazione interattiva. Il consiglio è di goderselo in modalità dock, ma il gioco ha il suo fascino anche in portabilità.

Scritto dall’autore di Sherlock Holmes (il film uscito nel 2009), il giocatore potrà sperimentare un thriller poliziesco live-action con un totale di oltre 180 punti di decisione. Rubi l’auto o scappi? Segui gli ordini o saboti il piano?

Late Shift è un thriller poliziesco FMV che ci catapulta subito nel vivo delle decisioni fondamentali, in grado di portare a strade completamente diverse. Dopo essere stato costretto ad un furto in una redditizia casa d’aste, lo studente di matematica Matt deve dimostrare la sua innocenza nella brutale rapina di Londra. Saremo noi ad avere il controllo sulle decisioni di Matte, e ogni piccola scelta potrà avere delle conseguenze che vanno a cambiare l’intero esito della storia. E il film potrebbe finire anche male…

Il gioco prevede infatti ben sette conclusioni, tutte diverse e tutte con una trama che, fatta eccezione per qualche parte che si ripete, cambia di volta in volta con decisioni diverse. Potremo quindi cercare di arrivare al miglior finale possibile, o scoprire quale sarà la peggior fine per Matt e il suo destino. Starà a noi, ma Late Shift ha una buona longevità proprio per la presenza di finali diversi tutti da scoprire.

Ogni volta che ti si presenta una scelta da prendere, avrai solo pochi secondi per decidere mentre il film continua senza pause e senza video loop. Questo significa che la pressione sarà forte e dovremo essere bravi a prendere la giusta decisione in pochi secondi.

Ripartiamo però dall’inizio. Late Shift è più un film che un gioco, questo è vero. Fortunatamente, gli sviluppatori della Wales Interactive sono riusciti a creare una storia sempre interessante, senza punti morti, per cui sarà impossibile annoiarsi. E tra una decisione e l’altra non passano mai più di un paio di minuti, quindi il giocatore si sente sempre al centro dell’avventura.

Il gioco è diviso in capitoli e, mentre alcuni punti e luoghi della storia emergono sempre anche ripetendo il tutto con decisioni diverse, le tue scelte influiscono su come si presentano gli scenari. Se il timer raggiunge lo zero, viene presa una decisione a caso e la storia continua a prescindere. La cosa interessante è che anche la personalità di Matt può cambiare in base alle nostre decisioni: scelte che portano ad atteggiamenti aggressive avranno determinate ripercussioni, viceversa un approccio più cauto si svelerà un protagonista calmo e riflessivo. Saremo noi a plasmare il protagonista, rendendolo un violento, un traditore o una persona che rispetta sempre la legge. E la cosa ancora più bella è che in qualsiasi momento potremo cambiare strategia e passare da un Matt calmo ad un Matt sorprendentemente violento. Cosa accadrà?

Durante il gioco ci ritroveremo per le strade di Londra in auto bellissime e luoghi di ogni tipo, sia di giorno che di notte. Prendere decisioni cambierà il corso della storia, i cui attori sono davvero bravi e degni di un film di medio livello. Tra l’altro, è anche possibile sedersi sul divano e godersi il film, lasciando che il gioco scelga automaticamente le varie risposte (tu hai pochi secondi per prendere tali decisioni).

I controlli sono molto semplici e richiedono l’uso del pad sinistro per effettuare la scelta e del tasto B per confermarla. In modalità portatile è possibile effettuare la scelta tramite touchscreen. Come detto prima, però, questo gioco si apprezza maggiormente in TV, essendo per lo più un film.

I  progressi vengono salvati automaticamente in ogni capitolo e al termine del gioco ti viene presentata una schermata che mostra quante decisioni hai preso, quanti capitoli hai sbloccato e quanti dei tredici finali hai completato. È improbabile che il gioco venga ripetuto per tredici volte, ma la voglia di provare un paio di alternative vi farà sicuramente rigiocare questo titolo. Tra l’altro, è anche divertente vedere un altra persona giocare per godervi il film sotto un’ottica molto particolare.

Late Shift, insieme a The Bunker, è l’unico FMV ora disponibile per Nintendo Switch è ha dalla sua una solida sceneggiature, scene girate davvero bene e ottimi attori. Il tutto corredato da una buona dose di interattività. Non aspettatevi ore e ore di gioco, ma per questo prezzo vale la pena provarlo perché questo titolo offre un’esperienza di gioco diversa.

Late Shift è disponibile su Nintendo eShop al prezzo di 12,99€. Il gioco occupa 6.9 GB.

 

3.5

Un FMV di spessore, tra i migliori in circolazione. Un vero e proprio film in cui le nostre decisioni saranno determinanti. Sicuramente da provare, non ve ne pentirete.

Late Shift
Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link