Microsoft E3 2018: non solo esclusive, ecco tutti gli altri giochi per XBOX

di Nikolas Pitzolu 0

Dopo la conferenza Microsoft sul palco dell’E3 2018 ecco che si tirano le somme e si ordinano le idee su ciò che è successo: parliamo degli altri giochi, quelli che saranno disponibili!

La conferenza di Microsoft è stata indubbiamente piena zeppa di annunci: le chiacchiere sono state quasi a zero! E per questo genere di show meno ce ne sono meglio è!

I pesanti nomi sono stati già ampiamente affrontati, con Microsoft che ha voluto puntare massicciamente sulle proprie IP e con pesanti collaborazione a Tripla A per ricreare quel contorno di qualità che da anni sta cadendo – per primo – nel territorio di Sony.

Metro Exudos, Battlefield V, Fallout 76, The Division 2, Kingdom Hearts 3, Shadow of The Tomb Raider sono dei titoli che accendono hype in chi li conosce e ne ha giocato i predecessori: e chiaramente Microsoft punta su questo fattore psicologico.

Per non parlare poi delle esclusive di peso esagerato, con Forza Horizon 4, Halo Infinite, Gears of War 5.

Poi un gradino sotto – ma non per questo peggiori – ci sono Crackdown e Ori. Quest’ultimo confermato per il 2019 che fa dell’emotività la chiave di lettura predominante.

Ma Microsoft sta lavorando anche “sotto al cofano”, con la riorganizzazione dei team di sviluppo che servono a dare qualità e lungimiranza ai propri titoli presenti e futuri.

Un nuovo e riorganizzato Team partirà a lavorare proprio nelle prossime ore, si chiama The Initiative e servirà a creare nuove proprietà intellettuali legate a gameplay e stili narrativi diversi e originali.

Annuncia poi l’accoglienza sotto la propria ala di Undead Labs, Playground Games e anche Ninja Theory che sta emergendo in maniera cospicua e massiccia nel comparto Indie.

Il pubblico si è poi acceso quando Microsoft ha sorpreso con l’inaspettato Battletoads, che ha avuto il coraggio di tenere per se e renderlo esclusivo per XBOX One e Windows 10.

Si è poi passati anche a delle esclusive temporali con il DLC di CupHead che arriverà in forze successivamente anche su Play Station 4 con il gioco completo. Session, un gioco incentrato sull’esperienza Skateboard; Tunic, un gioco a piena taratura narrativa e Black Desert che ora è ufficiale, arriverà a fine 2018.

Annunci di calibro anche per lo Spin Off dell’apprezzatissimo multipiattaforma Life is Strange: Captain Spirit. DLC anche per Sea of Thieves che affronterà due tematiche ben distinte e originali.

Un arrivo molto gradito è legato a Nier Automata anche su XBOX, precisamente il 26 giugno 2018 e il ritorni dei CD Projekt Red (creatori dell’apprezzatissimo Open World The Witcher 3) che svelano dettagli in un trailer cinematico per CyberPunk 2077, anche se molto esaustivo perché fa vedere cosa potremo utilizzare lato gameplay all’interno del gioco.

Insomma, Microsoft si riprende buona parte della scena con uno showcase cospicuo e pieno di novità, anche dal punto di vista dei titoli non esclusivi!

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link