Pokémon GO: arrivano i mostriciattoli della regione di Sinnoh più varie correzioni

di Claudio Stoduto 0

Dopo una lunga attesa, ecco che arriva finalmente la grande giornata per tutti i giocatori di Pokèmon GO che vedono finalmente arrivare i nuovi mostriciattoli annunciati svariate settimane fa in maniera ufficiale da parte di Niantic.

Nel corso dei prossimi giorni è infatti ufficiale l’arrivo dei nuovi Pokèmon della regione di Sinnoh che corrisponderanno, per gli appassionati, ai mostriciattoli visti su Pokèmon Diamante, Perla e Platino visti per la piattaforma Nintendo DS. Ergo si tratta di una bella iniezione di novità per tutti gli “allenatori” che oggi giocano ancora al gioco di punta nonostante siano ormai passati svariati anni dal suo arrivo ed il conseguente boom iniziale che causò una vera e propria follia generale, se vi ricordate.

Detto questo però non sono le uniche novità previste visto che Niantic ha anche confermato come verranno modificate e spettate altri parametri in maniera migliore. Nello specifico sono stati raccolte tutta una serie di segnalazioni da parte degli utenti che hanno permesso di aggiornare una sorta di modifica generale al sistema. Ci sarà ora maggiore efficacia nella lotta fra le creature ed allo stesso tempo sono stati migliorati i meccanismi di apparizione delle stesse all’interno delle varie mappe. In questo modo si cercherà di poter rendere più facile a tutti gli utenti di trovare la maggior parte dei Pokémon presenti nel gioco così da poter chiudere la ricerca in meno tempo.

Una altra grande novità riguarderà il Pokémon Meltan, apparso diverso tempo fa e che sarà assolutamente da collante all’interno dell’integrazione fra Pokémon GO e Pokémon: Let’s Go, i nuovi giochi in arrivo anche per Nintendo Switch fra pochissimi mesi. Le voci dicono che tale creatura potrà essere catturabile solamente una volta usciti i titoli anche per la console da gioco che, in questo modo, permetterà di ricevere una sorta di pacco speciale. Esso infatti verrà donato al giocatore non appena verrà effettuato uno scambio di Pokèmon fra l’applcazione mobile ed il gioco per Switch. Al suo interno dovrebbe appunto celarsi proprio il leggendario in questione divenuto oggetto di parecchie discussioni in Rete in questo periodo fra gli appassionati.

Al momento quindi le novità delle creature più belle della nostra infanzia, o almeno per quelli della mia generazione, sono diverse. Certo è che l’integrazione con Nintendo Switch si appresta ad essere molto interessante nonché decisamente più concreta di quanto ci si possa aspettare dalla prime indiscrezioni. Niantic e Nintendo secondo noi stanno lavorando benissimo sotto tanti punti di vista e con l’arrivo dei nuovi titoli ci sarà sicuramente da divertirsi ulteriormente.

Voi siete pronti?

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link