Epic Games Store: Android è la prossima meta?

di Claudio Stoduto 0

Torniamo a parlare di Epic Games e di Android, due mondi ad oggi ancora molto lontani per tantissimi motivi e che forse si potrebbero incontrare nel corso delle prossime settimane. Almeno queste sembrano essere le voci che la Rete sta piano piano diffondendo in queste ore ma non come molti di voi si possono immaginare e/o aspettare anzi.

Se state infatti pensando ad uno sbarco sul Play Store ufficiale, vi state completamente sbagliando. Anzi a dirla tutta siete completamente fuori strada perché Epic Games non ha mai fatto guerra a nessuno così come invece nei confronti di Google. Certo farla ad Apple era praticamente impossibile, visto che l’App Store è l’unico metodo di accesso alle applicazioni per iPhone ed iPad. Di contro però Android, grazie alla sua apertura, ha dimostrato anche come l’accesso a terzi sia possibile. Da qui l’idea appunto di rilasciare ad esempio Fortnite attraverso una propria via per evitare il controllo di Google e, soprattutto, la divisione degli introiti milioniari che si stanno registrando di settimana in settimana.

Proprio l’aspetto economico potrebbe la componente chiave di quanto emerso oggi. Si parla infatti della possibiltà di espansione dell’attuale Epic Games Store anche sul robottino verde di Google. Già oggi lo troviamo disponibile per Mac e PC ed in questo modo Epic Games si aggiudicherebbe anche la piattaforma mobile più diffusa al mondo facendo praticamente piazza pulita da questo punto di vista. L’invito però sembrerebbe rivolto non soltanto alla diffusione dei suoi progetti, ma anche ad una sorta di apertura nei confronti di altre aziende sviluppatrici. L’Epic Games Store punterebbe quindi, anche in questo modo, a diventare una sorta di centro multimediale per la distribuzione dei giochi. Il suo vantaggio per le aziende? Ovviamente le royalties inferiori. Analizzando più da vicino il panorama di Android si passerebbe ad esempio ad un 12% di commissione contro il 30% invece chiesto da Google. Sulle cifre che girano intorno a questi titoli, beh diciamo tranquillamente che sono numeri importanti e significativi sotto parecchi aspetti.

Epic Games è in piena guerra in questo settore grazie anche alla sua posizione dominante per via dei suoi ottimi titoli e non solo. La sua espansione mira a coprire molti più lidi e, soprattutto, di imbastire un qualcosa di diverso che ad oggi forse il mercato nemmeno si era immaginato. Sicuramente è prematuro parlare di qualsiasi ulteriore aspetto riguardante i piani su Android, ma di certo la società sta lavorando in maniera fitta e concreta per aprire questa enorme possibilità. Va detto anche che di contro le aperture del sistema operativo di Google possono portare anche ad un altro problema: quello della validità dei file di terze parti installati. Epic Games ha fatto sapere di essere al lavoro anche da questo punto di vista cercando di garantire uno standard di sicurezza elevato per le potenziali transazioni che potrebbero passare da questo metodo di utilizzo.

Insomam c’è aria di una mezza rivoluzione anche da questo punto di vista. Tim Sweeny, fondatore di Epic Games, non ha escluso nessuna possibilità futura con gli sforzi socetari che sembra al momento tutti incentrati verso questo ambito.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link