Dragon Ball Z: Kakarot, RPG Open World? | trailer E3 2019

di Nikolas Pitzolu 0

Durante il briefing Microsoft E3 2019, è stato presentato anche Dragon Ball Z: Kakarot che è un nuovo concetto del mondo di Dragon Ball fatto ad RPG!

Si era rumoreggiato da tanto ed eccolo qui in carne ed ossa, Dragon Ball Z: Kakarot è stato presentato in pompa magna durante la conferenza Microsoft all’E3 2019. E’ stato divulgato anche un trailer gameplay e, guardandolo, la domanda sorge spontanea: è o no un gioco open world?

Il titolo arriverà all’inizio del 2020 sulle 3 piattaforme principali, ovvero Xbox One, PlayStation 4 e PC. Sarà appartenente al genere RPG e prima notizia (positiva o negativa decidetelo voi), non sarà open world! Le mappe saranno davvero grandi ed esplorabili volando velocemente ma non sarò considerato un open world, ergo, le mappe finiranno e si rinnoveranno missione dopo missione con delle nuove.

Anche la grafica è molto simile ai precedenti titoli che narrano le vicende di Goku e company ma il publisher afferma che sono stati usati innesti di Cel Shading (Naruto, One Piece, etc) e la supervisione di Akira Toriyama per replicare le movenze e le mosse finali dei personaggi.

Saranno presenti tantissimi personaggi, come quelli che l’anime prevede per tutto il filone della serie Z ma purtroppo non ci saranno, per il momento, i personaggi di Dragon Ball Super come i signori della distruzione, gli angeli, oppure ancora i migliori combattenti dei dodici universi. Potrebbero arrivare però con dei DLC aggiuntivi.

Per quanto riguarda l’open world, si è scelto di non utilizzarlo per via della struttura da raccontare che per forza di cose deve rifarsi all’Anime. Ad esempio, si sarebbe dovuto creare un open world oltre che della Terra, del pianeta Namek, oppure quello dei Kaioshin. Quindi la decisione finale è stata il non utilizzare la struttura Open World.

Spazio anche alle missioni secondarie (che non sono assolutamente legate all’Anime per quanto riguarda le vicende delle trama) e durante l’avventura potranno essere affrontate con diversi personaggi come Vegeta, Piccolo, Trunks, etc.

Presenti le saghe dei Saiyan, quella di Freezer, quella di Cell e di Majin Bu ma non sappiamo se tra una e l’altra si avrà la possibilità di esplorare la mappa oppure svolgere le già citate missioni secondarie. Prima dell’uscita comunque ci saranno altre occasioni per parlarne.

L’arrivo è fissato per l’inizio del 2020 e saranno proposti dei contenuti aggiuntivi per chi lo preordinerà sui vari Store virtuali di appartenenza. E voi volevate finalmente un Dragon Ball Open World nel vero senso della parola?

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link